Da Trieste a Duino

Da Trieste a Duino

La zona balneare più vicina a Trieste sulla riviera triestina, come viene orgogliosamente chiamata, è il tratto di costa di 20 chilometri da Duino - questa è BARCOLA, da dove arriva l'autobus n 6. Fu costruito durante il periodo di massimo splendore di Trieste alla fine del XIX secolo., e ora è più un sobborgo, che si anima d'estate, quando tutta la città sembra accorrere qui per i pettegolezzi, bagni di sole e di mare. Anche se nel porto sono ancorate navi da carico e petroliere, l'acqua è relativamente pulita, e le docce possono essere utilizzate gratuitamente.

Miramare

Il castello di Bielutieńki MIRAMARE sul promontorio di un promontorio roccioso, 7 km a Trieste, è la principale attrazione turistica della regione, edificio che ricorda i tempi di Luigi di Baviera. (Accesso con l'autobus n 36 da Trieste o Barcola o in treno da Trieste). Arciduca Massimiliano Ferdinando, fratello minore dell'Imperatore Francesco Giuseppe, a questo punto fu portato a riva da una burrasca e decise di acquistare il promontorio. In anni 1856-1870 fu eretto un castello e vennero sviluppati i dintorni, ma Massimiliano non visse abbastanza da vedere il completamento della costruzione - avendo accettato l'offerta di Napoleone III di prendere il trono dell '"Imperatore del Messico" in 1867 r. fu giustiziato dai repubblicani messicani. Sua moglie Charlotte è impazzita, che ha dato origine a una leggenda, che tutti finiranno male, che pernotterà a Miramare.

Interni kitsch (pn. 9.30-13.30, wt.-pt. 9.30-13.30 io 14.30-18.00, sb. io nd. 9.00-12.30 io 14.30-18.00) è un ottimo esempio di decadenza reale. Ad esempio, il "Salone reale" è decorato con i ritratti del re di Norvegia, l'imperatore del Brasile, Zar di Russia ecc.. - Anche il più grande bugiardo e despota potrebbe trovare il suo posto qui, fintanto che era un monarca. Il soggiorno, in un certo senso, si prepara a un giro della camera da letto con quadri che presentano gli eventi più importanti della storia della regione, il fiore all'occhiello ovviamente fu la costruzione del castello. Altre sale sono disposte come gli alloggi delle navi, che riflette l'attaccamento di Maksymilian alla Marina austriaca.

Di tanto in tanto si può prendere un battello da Trieste a Miramare - informazioni presso l'ufficio turistico. In luglio e agosto, lo spettacolo "luci e suoni" dal titolo "Maksymilian messicano: tragedia dell'imperatore ", due volte ogni martedì sera, Giovedì e sabato; la prima proiezione il martedì è in inglese.

Duino e dintorni

Città DUINO (autobus n 43 da Trieste) è dominata da un castello del XVI secolo, fino ad oggi la sede dei principi Thum e Taxis. Fu qui che Rilke iniziò a scrivere Duine Elegies, opera dedicata alla duchessa - l'amante del castello. Solo i tour organizzati possono visitare il castello, ma puoi arrivare alle rovine del castello dell'XI secolo (codz. 10.00-12.00 io 17.00-19.00), da dove ci sono panorami meravigliosi.

L'autobus da Trieste prosegue per SAN GIOVANNI DEL TIMAVO, fermandosi alla chiesa gotica di San Giovanni in Tuba, costruito sul sito di una basilica del V secolo. A pochi metri, appena sotto il livello della strada, il fiume Timavo emerge dal calcare, dopo una quarantina di chilometri di corrente sotterranea. L'acqua è gelata, e nel profondo lago del fiume sotto la sorgente, le felci color smeraldo ondeggiano con la corrente. Nonostante il trambusto, è un posto misterioso. La fonte è descritta nell'Eneide di Virgilio, e dice il geografo ed esploratore greco Strabone, che qui è cresciuta una foresta sacra, dove venivano fatti sacrifici di cavalli a Diomede, l'eroe della guerra di Troia.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *