Triste

Triste

Situato tra l'altopiano calcareo bianco e le acque blu dell'Adriatico, TRIEST ha uno scenario idilliaco anche secondo i criteri italiani. I romani conquistarono la città 178 r. p.n.e. e li chiamavano Tergeste, ma almeno le tracce della loro presenza si possono vedere in tutta la città (per esempio.. sotto forma di un teatro nei pressi di Corso Italia o di un arco in piazza Barbacan), Colpisce soprattutto la modernità di Trieste. Fatta eccezione per il castello e la cattedrale di San Giusto, l'intera storia della città prima del XIX secolo. sembra distante e indistinto accanto alla massiccia architettura neoclassica e al nobile borgo teresiano barocco - questo è il nome del centro città dall'imperatrice Maria Teresa (1740-80), che è stato l'iniziatore della sua espansione.

Trieste è stata costruita principalmente grazie alla capitale austriaca, per servire come porto meridionale dell'Impero Asburgico, ma il breve periodo di massimo splendore finì nel 1918 r., quando la città passò nelle mani dell'Italia e apparve, che nonostante i loro buoni propositi, gli italiani non riescono a sfruttarlo economicamente. Da sessant'anni la città è in stallo e solo ora scopre un nuovo ruolo per se stessa. Le aziende informatizzate stanno nascendo ovunque, il commercio marittimo passa attraverso il porto container nel sud della città, e le banchine del vecchio porto fungono da parcheggi.

La posizione al confine del mondo latino e slavo fa, che Trieste è stata a lungo una città di estremi politici. Nel secolo scorso è stata la culla dell'irredentismo, il movimento nazionalista italiano che ha preso le terre del Trentino da Trieste agli austriaci. Po 1918 r. le tensioni aumentarono, che determinò una forte presenza fascista in Friuli. La disputa su Trieste durò fino al 1954 r., quando la città tornò in Italia con il tratto costiero che la collegava alla campagna, anche se non è stato fino a 1975 r. Tito ha conservato la penisola istriana, da cui emigrò in massa la terrorizzata popolazione italiana, ad esempio da Fiume (Rijeka) se n'è andato 58 000 sopra 60 000 Italiani. Il partito neofascista MSI ha sempre goduto di un grande sostegno qui, e c'è persino un partito anti-slavo. Lista per Trieste, la cui popolarità sta rapidamente diminuendo, ma continua a diffondere sensazioni su "provocazioni slave" e altre minacce alla cultura italiana. Tuttavia, il nazionalismo ha provocato reazioni opposte e c'è una forte tradizione socialista tra gli intellettuali triestini.

Guidare, informazioni e alloggio

I pullman dall'aeroporto di Trieste vi porteranno alla stazione di Piazza Liberta, situato proprio accanto alla stazione ferroviaria principale. La sede di AAST si trova a Castello di San Giusto (pn.-sb. 9.00-13.00 io 16.00-19.00), ma un ufficio alla stazione (stessi orari di apertura) è ugualmente utile e informativo. Gli studenti possono ottenere orari e consigli dal CTS, agenzia di viaggi per studenti in Piazza Dalmazia 3b (pn.-pt. 9.00-12.30 io 16.00-19.00, sb. 9.00-12.00).

Il più economico dei buoni hotel è Julia, via XXX Ottobre 5 (040/68247), Marina, via Galatti 14 (» 040/61168), Centro, via Roma 13 (040/64408) io Yenezia, via Genova 23 (» 040/68480), in tutto due, ca. 28 000 L. Più esclusivamente, puoi pernottare nell'elegante Hotel al Teatro, Capo di Piazza G. Bartoli 1 (040/64123), da dove verrà il prezzo 50000 L su.

Le donne e le coppie sposate possono pernottare a buon mercato presso la Casa Famiglia Mater Dei, alla passeggiata di Guardiella 8 (* 040/54332), monastero, dove puoi restare brevemente.

Ostello della gioventù, 8 km fuori città su viale Miramare 331 (autobus n 6 o no 36), chiuso recentemente per ristrutturazione - informazioni presso l'ufficio turistico.

Il campeggio più vicino è a Obelisco (040/211655), accanto alla linea dell'autobus n 4 io tramia (vedi Dintorni di Trieste). È facile raggiungere il campeggio Pian del Grisa a CONTOVELLO (» 040/213142); più distanti sono Alle Rose (* 040/299457) e Mare Pineta (040/299264) w SISTIANA, ma hanno viste eccellenti. C'è anche un campeggio in AURISINA CAVE (* 040/200459).

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *